BANDO FRIULI 1.1.a : SOSTEGNO PER L'ACQUISTO DI SERVIZI PER L'INNOVAZIONE TECNOLOGICA, STRATEGICA, ORGANIZZATIVA E COMMERCIALE DELLE IMPRESE

Regione: Friuli V. Giulia  Provincia: Tutte
Domande  dal: 31-05-2016  Termine presentazione Chiuso

Fondo perdutoContributi a fondo perduto alle Imprese della regione Friuli V. Giulia per sostegno per l'acquisto di servizi per l'innovazione tecnologica, strategica, organizzativa e commerciale delle imprese

Il bando stabilisce criteri e modalità per la concessione di contributi a fondo perduto alle imprese (PMI) per l’acquisto di servizi finalizzati a promuovere attività di innovazione. Ciascuna impresa può presentare un solo progetto a valere sul bando in oggetto.

Dotazione finanziaria

Provincia di Gorizia   Provincia di Pordenone   Provincia di Trieste   Provincia di Udine  
€. 318.811,51               €. 831.969,63                      €. 491.837,10                €. 1.542.381,76

SPESE AMMISSIBILI
* per l'ottenimento, alla convalida ed alla difesa di brevetti e altri attivi immateriali:
a) costi, anteriori alla concessione del diritto nella prima giurisdizione, connessi alla preparazione,
presentazione e trattamento della domanda, nonché i costi per il rinnovo della domanda prima della concessione del diritto;
b) i costi di traduzione e altri costi sostenuti al fine di ottenere la concessione o il riconoscimento del diritto in altre giurisdizioni;
c) i costi sostenuti per difendere la validità del diritto nel quadro ufficiale del trattamento della domanda e di eventuali procedimenti di opposizione, anche se detti costi siano sostenuti dopo la concessione del diritto.
*per l'acquisizione di servizi di consulenza e di sostegno all’innovazione:
a) per quanto riguarda i servizi di consulenza (compresi contratti di ricerca) in materia di innovazione, le spese per consulenza, assistenza e formazione in materia di trasferimento delle conoscenze, acquisizione, protezione e sfruttamento di attivi immateriali e di utilizzo delle norme e dei regolamenti in cui sono contemplati;
b) per quanto riguarda i servizi di sostegno all’innovazione, le spese per la fornitura di laboratori, ricerche di mercato, studi, laboratori, sistemi di etichettatura della qualità, test e certificazione e per l’accesso a banche dati e biblioteche, al fine di sviluppare prodotti, processi o servizi migliorati e/o nuovi.

FORNITORI DEI SERVIZI
a) università nonché istituti di ricerca e trasferimento tecnologico;
b) da imprese o professionisti.

INTENSITA' DEL CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO
a) al 50 % della spesa ammissibile nel caso di microimprese e piccole imprese
b) al 45 % della spesa ammissibile nel caso di medie imprese.
Il limite massimo di contributo concedibile per ciascuna domanda è pari a 20.000 euro.
Il limite minimo di spesa ammissibile è pari a 5.000 euro.
Gli aiuti non sono cumulabili con altre agevolazioni concesse per le medesime spese e qualificabili come aiuti di Stato, ivi incluse quelle concesse a titolo “de minimis".

DURATA E TEMPO DI REALIZZO DEL PROGETTO
Il progetto deve essere concluso e rendicontato entro 12 mesi  decorrenti dalla data di ricevimento della comunicazione della concessione. Le imprese devono avviare il progetto in data successiva a quella di presentazione della domanda.

PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA
La domanda deve essere presentata alla Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura territorialmente competente (CCIAA) utilizzando il sistema informatico “FEG”. Alla domanda deve essere allegata la documentazione prevista redatta secondo i facsimili approvati.

Richiedi maggiori informazioni compilando il form o contattando il +39 335 5208580