Agevolazioni SIMEST

Regione:  NAZIONALE  Provincia:  Tutte
Domande  dal:  2012  Termine presentazione  fino ad esurimento risorse

fin.agevolataFinanziamenti agevolati delle spese per l'apertura di strutture all'estero per il lancio e la diffusione di nuovi prodotti e servizi o l'acquisizione di nuovi mercati

Finalità:
Finanziamento a tasso agevolato delle spese sostenute nella realizzazione di programmi, con caratteristiche di investimento, volti a costituire insediamenti durevoli in Paesi non membri dell'Unione europea (uffici, show-room, magazzini, un solo negozio o corner).

Beneficiari:
Imprese con sede legale in Italia., in forma singola o aggregata, ivi comprese quelle a partecipazione giovanile o femminile.

Paesi di destinazione:
Il programma deve essere realizzato in un Paese che non sia membro dell'Unione Europea. Oltre al Paese di destinazione sono ammessi due Paesi di “proiezione” nella stessa area geografica.

Tipo di agevolazione:
Finanziamento a tasso agevolato, pari al 15% del tasso di riferimento. Il tasso di riferimento è fisso ed è quello vigente alla data della delibera di concessione del Comitato Agevolazioni. Tale tasso, in ogni caso, non può essere inferiore allo 0,50% annuo.

Spese finanziabili:
spese sostenute dalla data di presentazione della domanda sino a 24 mesi dopo la stipula del contratto (periodo di realizzazione del programma).
Le spese ammissibili devono riguardare:
La struttura (le spese per l’acquisto di immobili sono ammissibili nel limite del 50% del valore dell’immobile) ed il suo funzionamento (comprese le spese per il personale in loco);
Le azioni promozionali (comprese le diverse forme di pubblicità);
Interventi vari, anche se non documentabili con fattura, purchè connessi con la realizzazione del programma (nella misura forfettaria del 30% della somma delle spese previste per struttura e azioni promozionali).
Nelle iniziative finalizzate al lancio di nuovi prodotti sono finanziabili soltanto le spese promozionali.
Eventuali spese per consulenza specialistica sono ammissibili entro il limite del 10% dell’intero importo del programma da agevolare.
Durante il periodo di realizzazione del programma è consentita una compensazione, fino ad un massimo del 30%, tra gli importi delle singole voci di spesa (fermo restando l’importo complessivo approvato).

Massimali del finanziamento:
Il finanziamento può coprire fino all'85% dell'importo delle spese complessivamente previste dal programma e può essere concesso per un importo non superiore a quello consentito dall’applicazione del Regolamento comunitario "de minimis".

Richiesta di finanziamento:
La domanda di concessione del finanziamento deve essere presentata alla SIMEST SpA, redatta su apposito modulo disponibile sul sito internet della Simest e del Ministero, nel quale è indicata la documentazione da allegare, tra cui una relazione illustrativa del programma e l'indicazione analitica delle singole voci di spesa previste.


 

Richiedi maggiori informazioni compilando il form o contattando il +39 335 5208580