AZIONE 1.4.1: SOSTEGNO ALLA CREAZIONE E AL CONSOLIDAMENTO DI START-UP INNOVATIVE AD ALTA INTENSITA' DI APPLICAZIONE DI CONOSCENZA E ALLE INIZIATIVE DI SPIN-OFF DELLA RICERCA

 Regione: VENETO  Provincia:  Tutte
 Domande dal:  18-07-2016 Termine presentazione  Chiuso

Fondo perdutoE' il primo bando della Regione Veneto in coerenza del POR FESR 2014-20120 ed in particolare all'ASSE 1 "Ricerca, Sviluppo Tecnologico e Innovazione".

Sono ammissibili i progetti coerenti con quanto definito nella RIS3 Veneto e nel Piano Strategico Regionale per la Ricerca Scientifica e lo Sviluppo Tecnologico e l’Innovazione e orientati, quindi, verso le traiettorie di sviluppo previste dai quattro ambiti di specializzazione  - Smart Agrifood, Sustainable Living, Smart Manufacturing e Creative Industries - attraverso lo sfruttamento delle tecnologie abilitanti - micro e nano elettronica, materiali avanzati, biotecnologie industriali, fotonica, nanotecnologie e sistemi avanzati di produzione - e dei driver dell’innovazione, intesi come fattori catalizzatori o di stimolo per l’innovazione, non solo tecnologica.
I progetti devono prevedere lo sviluppo o il consolidamento di attività imprenditoriali (e di incubazione), negli ambiti di specializzazione a forte contenuto innovativo, in particolare ICT, high tech, nonché a forte contenuto creativo, proponendo progettualità basate sulla ricerca e innovazione in grado di indirizzare la trasformazione del settore manifatturiero verso nuovi sistemi di prodotto, processi/tecnologie, sistemi produttivi o lo sviluppo di nuovi modelli di business, organizzativi, di gestione finanziaria e di processi di commercializzazione dei risultati della R&S.

Sono stati stanziati : 1 milione di euro per la CREAZIONE di start Up Innovative,
                                      4 milioni di euro per il CONSOLIDAMENTO di start up innovative

Beneficitari :
Start Up NON Costituite
- singoli promotori che completano l'iscrizione della propria impresa (come start-up innovativa) c/o una CCIAA del Veneto, entro      45 gg. dalla data di comunicazione del progetto ammesso al finanziamento
- devono usufruire dei servizi offerti da un Incubatore veneto
Start Up Costituite
- iscritte dal 01/01/2013
- da almeno 90 gg. dalla data di presentazione delle domanda
- avere sede operativa in Veneto
- presentare situazione di regolarità contributiva
--> per le Start Up che hanno superato i 3 anni di vita devono richiedere l'iscrizione alla Sezione delle PMI INNOVATIVE, in continuità assoluta.

SPESE AMMISSIBILI :
Start Up NON Costituite
a) Investimenti:
1) Materiali: acquisizione di macchinari, attrezzature, arredi strettamente funzionali all’attività d’impresa;
2) Immateriali: acquisizione di brevetti, licenze e software specifici di stretta pertinenza con l’attività d’impresa;
b) Strumenti e attrezzature: locazione o noleggio di attrezzature tecnico-specialistiche;
c) Consulenze specialistiche e servizi esterni:
1) di carattere tecnico-scientifico: utilizzati esclusivamente per l’attività di impresa, come prove di laboratorio, test e attività di prototipazione, nonché i costi per l’utilizzo di laboratori di ricerca o di prova;
2) di business: non relative all’ordinaria amministrazione (contabile, amministrativa…) al fine di accompagnare l’impresa nell’attuazione del piano aziendale supportando:
a) l’analisi aziendale al fine di definire il piano finanziario e l’analisi competitiva del rischio e di mercato;
b) la definizione e validazione del modello di business;
c) attività di affiancamento e tutoraggio;
d) l’avvio alla gestione manageriale del business;
e) la commercializzazione attraverso analisi e sviluppo di iniziative commerciali;
f) la fase di brevettazione e tutela delle attività immateriali.
d) Spazi di lavoro: affitto di locali attrezzati o postazioni di lavoro, spazi di co-working e laboratori condivisi presso incubatori;
e) Spese di costituzione (massimo 2.000,00 euro): spese notarili relative alla costituzione della società e costi derivanti dall’ottenimento della firma digitale.

 Start Up Costituite
a) Investimenti:
1) Materiali: acquisizione di macchinari, attrezzature, arredi strettamente funzionali all’attività d’impresa;
2) Immateriali: acquisizione di brevetti, licenze e software specifici di stretta pertinenza con l’attività d’impresa;
b) Strumenti e attrezzature: locazione o noleggio di attrezzature tecnico-specialistiche;
c) Consulenze specialistiche e servizi esterni:
1) di carattere tecnico-scientifico: utilizzati esclusivamente per l’attività di impresa, come prove di laboratorio, test e attività di prototipazione, nonché i costi per l’utilizzo di laboratori di ricerca o di prova;
2) di business: non relative all’ordinaria amministrazione (contabile, amministrativa…) al fine diaccompagnare l’impresa nell’attuazione del piano aziendale supportando:
a) l’analisi aziendale al fine di definire il piano finanziario e l’analisi competitiva del rischio edi mercato;
b) la definizione e validazione del modello di business;
c) attività di affiancamento e tutoraggio;
d) l’avvio alla gestione manageriale del business;
e) la commercializzazione attraverso analisi e sviluppo di iniziative commerciali;
f) la fase di brevettazione e tutela delle attività immateriali.
d) Spazi di lavoro (massimo il 20% del costo totale del progetto): affitto di locali attrezzati o postazioni di lavoro, anche in spazi di co-working, laboratori condivisi o incubatori
 

INTENSITA' DEL CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO
Start Up NON Costituite---> 80 % della spesa ammissibile
Il limite minimo di spesa ammissibile è pari a 5.000,00 euro
Il limite massimo di spesa ammissibile è pari a 30.000,00 euro
Start Up Costituite---> 60 % della spesa ammissibile
Il limite minimo di spesa ammissibile è pari a 20.000,00 euro
Il limite massimo di spesa ammissibile è pari a 200.000,00 euro

Sono vincolati al De Minimis ma sono altresì comulabili con altre agevolazioni finanziarie pubbliche in relazione agli stessi costi ammissibili. E' consentita una riduzione massima del 20% (Start Up NON Costituite) 30% (Start Up Costituite) della spesa ammessa.

DURATA E TEMPO DI REALIZZO DEL PROGETTO
Il progetto deve essere avviato e concluso entro 12 mesdecorrenti dalla data di iscrizione alla CCIAA per le  Start Up NON Costituite o di ricevimento della comunicazione della concessione per le Start Up Costituite e per entrambe, deve essere rendicontato entro i 2 mesi successivi.

 PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA
La domanda, soggetta al pagamento dell'imposta di bollo (€.16,00), sottoscritta con firma digitale dal promotore o dal legale rappresentante dell’impresa richiedente, va presentata utilizzando la modulistica specifica, attraverso il Sistema Informativo Unificato della Programmazione Unitaria (SIU) della Regione. Viene utilizzato il metodo di tipo valutativo (deve superare un punteggio minimo di  13  - 14 punti)  a sportello (graduatoria x priorità di presentazione). 


Richiedi maggiori informazioni compilando il form o contattando il +39 335 5208580